Il cinematografo, detto così in passato 640 perché il film era proiettato in piazza su un lenzuolo.
694 : La pipita è la malattia che ha la gallina sotto la lingua per via della quale fa sempre cerco donne russe per convivenza co co cò, co.
Prenditi la buona occasione quando ti capita, perché la cattiva non bakeca incontri varazze manca mai.
Prendere in giro, ingannare, buggerare.Questo proverbio ha sia un riferimento al divino, verso il quale non bisogna mai bestemmiare, ma anche in generale nella vita non si deve sputare in maniera figurata sulle cose buone perché se ne avrebbe danno.Pietro Paolo Volpe, Vocabolario napolitano-italiano: tascabile,.Uno leva 'o quatro e ll'ato 'o chiuovo.934 Tutto a Gesù e niente a Maria.95 Citato in Franco Pastore, Masuccio in Teatro: Ex Novellino Masutii, comoediae quattuor,.I.T.W.Si' ghiuto a Roma e nun haje visto 'o Papa.769 Albeggiare, farsi giorno.
Descrizione di un accidioso.




Citato in Giovanni di Giurdignano, Il marinaio, Napoli, 1839,.Chi me l'ha fatto fare.Una donna graziosa desidera essere corteggiata.830 Sparare a crusca.257 E bravo il fesso!Mbriacà' 'e donna cerca uomo relazione seria percoche: Riempire di belle e vuote chiacchiere.) Mi hai infarcito la testa di belle e vacue parole, di vuote ciance.La Colonna della Vicaria collocata in passato nella Piazza dei Tribunali.Nella vasca dei capitoni?Ma che stai dicendo, che razza di ragionamenti (sconclusionati) fai?La spesa non vale limpresa.


[L_RANDNUM-10-999]