Mi shitta la scimmia e dico Ti piacerebbe toccarlo.
Robi si inginocchia sull erba, trovandosi faccia / cazzo con il marocchino, allunga una mano, prende in mano il bastone di carne, e comincia un su e giù da professionista, passando la manina sul glande, per poi scendere al sacchetto dei coglioni, gonfio da esplodere.Siccome la voglia è di libertà, cerchiamo un posto poco frequentato, e dopo un quarto dora di cammino, arriviamo nel luogo perfetto, una radura con erba bassa e schiacciata, segno che è usata sovente, un ingresso in acqua comodo, e piante tutte in torno.In mezzo a tutto questo trambusto, la porca non ha mai mollato le prese ai cazzi, anzi aumentava il ritmo, sperando che tutto finisse prima possibile.La cosa si protrae per circa 5 minuti, quando, il ragazzo si fa intraprendente, e chiede se può toccarle le tette.Parto dalla schiena, e comincio a schizzare liquido solare, come se fosse una sborrata gigante, poi con movimenti lenti forse fin che mai esasperanti, la spalmo ovunque, soprattutto sul lato del seno, che solitamente resta bianco.In effetti, è vero, i ragazzi son impegnati a non farsi vedere tutti rigidi.E cosa devo fare.Pensa se lo avessi infilato dentro, lungo e grosso comè.Tempo 10 minuti, dalla vegetazione, sbucano tre ragazzi, dalla presunta eta di 25 / 30 anni.A te è piaciuto, vedermi con un altro cazzo in mano, che mi sborrava.Ricomincio con la crema solare, partendo dalle caviglie, salendo con lunghe spalmate verso il culo, e interno trolls coscia, e qui esce la maiala che è in lei invece di trovar da ridire allarga le cosce ogni volta che arriva la mano all incrocio.Dopo un po decide di baciare in punta di labbra, la cappella scura, facendo tremare il ragazzo, per poi spostarsi sul mio infilandolo in bocca per metà.
Non so che espressione potessi avere, ma lei guardandomi Sei il solito porco e io nella mia mente penso.
Dopo un attimo, Robi si gira a pancia in su, e vedo che si infila il perizoma, alzandosi in piedi, dicendomi che con il caldo, a furia di bere, deve far la pipi.




La fermo e le dico, amore, guarda il povero ragazzo, come è conciato per colpa tua, fai qualcosa per farlo rilassare.Io, per non esser da meno, le metto nell altra mano il mio, forse meno grosso del ragazzo, ma con altrettanta voglia di esplodere.Nel frattempo, lei ha finalmente finito, e cercando di ricomporsi, ci viene in contro, non capendo la situazione, composta da me, con il cazzo duro, che parlo con un ragazzo nudo, anche lui con il suo affarone tra le mani, intento a menarselo.Lei mi guarda stranita, poi guarda il cazzone del ragazzo, i suoi occhi, spalancati per poter vedere meglio le tette.Robi se ne accorge, di tutto questo esagerare, e mi redarguisce con un piantala di far il cretino, non vedi i ragazzi che mi divorano con gli occhi, e son lì col cazzo duro in mano.I tre, fan finta di niente, ma danno vacanza con escort delle belle occhiate alla 4 di seno che sballonzola tra i giochi d acqua.
Dice lei, sapendo già cosa poteva fare.



Al momento di uscire, Robi mi guarda preoccupata, per il fatto di esser completamente nuda, io la tranquillizzo, non credo ci sian pericoli.
Si, mi piace da morire, non ho mai visto un seno così grosso, restare bello alto, e soprattutto così dal vivo.
Ed infatti, ad un certo momento, percepi il trmare del giovane, e fece giusto in tempo a retrocedere quel tanto che basta, per non farsi sborrare in faccia.

[L_RANDNUM-10-999]